Tamara Landau

Mnemoart

MnemoArt propone di pensare l’arte e la psicanalisi con la scienza e la politica come una scrittura poetica contro l’oblio.

MnemoArt è un gruppo di ricerca sperimentale fondato da Tamara e Jean-Pierre Landau, psicanalisti e artisti, con la partecipazione di Alain Lazare, Axelle du Rouret Didier-Weill, Bruno Contensou, Catherine Fava-Dauvergne, Chantal Riols, Harold Rive-Decaillot, Julia Desautel, Marc Bonnet e Paola Mieli. Il gruppo è impegnato in una elaborazione originale sulla rappresentazione plastica di concetti psicanalitici basati sul tempo, la memoria e la traccia. Un nuovo linguaggio che lega la psicanalisi all’arte e alla scienza attraverso scambi, incontri ed eventi artistici. Un nouveau langage nouant la psychanalyse à l’art et à la science est recherché à travers des échanges, des rencontres et des événements artistiques.
I tempi di riflessione teorica del gruppo vengono scanditi da esposizioni ed eventi effimeri (video, mostre, performances). Un’attenzione particolare sarà rivolta a “l’après-coup” e alla traccia lasciata dal carattere effimero delle scritture.
E’ prevista la costituzione di una rete di gallerie e centri d’arte che accolgano gli artisti di MnemoArt in diversi paesi al fine di continuare ad interrogare con la creazione di atti poetici la posizione sovversiva del soggetto nella scienza e nella società.

www.mnemoart.org

tempus ut justo ipsum nec ut